Gli aminoacidi si suddividono in essenziali e non essenziali.

Aminoacidi essenziali

Gli aminoacidi essenziali sono 8 nell’adulto: fenilalanina, treonina, triptofano, metionina, lisina, leucina, isoleucina e valina, nel bambino bisogna aggiungere un nono, l’istidina. Esistono poi altri 2 aminoacidi che vengono costruiti nell’uomo a partire da quelli essenziali e perciò si dicono semi essenziali: cisteina e tirosina, e altri 5 semi essenziali che in cattive condizioni di salute vanno apportati da fuori: arginina, glicina, glutammina, prolina e taurina.

Fenilalanina

eritrosio

Una piccola parte del glucosio 6P proveniente dalla glicolisi si trasforma in eritrosio 4P. Nei mammiferi l’eritrosio 4P diventa l’amminoacido fenilalanina, mentre nei batteri, funghi, alghe e piante produce gli amminoacidi solforati.

La fenilalanina è un precursore della tirosina.

Aminoacidi non essenziali

Gli aminoacidi non essenziali sono 6: alanina, ac. aspartico, asparagina, ac. glutammico, serina, selenocisteina e la pirrolisina che non è usata dall’uomo..