A cosa servono le coordinate geografiche

Le coordinate geografiche ci danno la possibilità di localizzare un qualsiasi
punto della superficie terrrestre
Per localizzare un punto della superficie terrestre bisogna costruire un ideale
reticolato geografico.
Il reticolato geografico è fatto da tante circonferenze dette meridiani e paralleli.
Le coordinate geografiche sono definite entro un reticolato geografico.

Che cosa sono i meridiani ?

I meridiani sono circonferenze uguali passanti per l’asse di rotazione terrestre,
circonferenze che viaggiano da nord a sud.
I meridiani si intersecano fra loro ai poli.

Che cosa sono i paralleli ?

I paralleli sono circonferenze di dimensioni diverse che passano
perpendicolarmente ai meridiani, circonferenze che viaggiano da est a ovest.
I paralleli non si intersecano fra loro, ma si sviluppano dall’equatore, che è la
maggior circonferenza, in modo parallelo, sia verso nord che verso sud.

La geolocalizzazione

Meridiani e paralleli permettono la geolocalizzazione, cioè la possibilità di
definire esattamente un punto sulla superficie della Terra.
Ogni punto della superficie terrestre si trova all’incrocio di un meridiano con un
parallelo.
Per sapere a quale meridiano o parallelo facciamo riferimento, è necessario
numerare i meridiani e i paralleli.

La numerazione dei meridiani e dei paralleli

Per numerare i meridiani e i paralleli, bisogna che essi stessi abbiano dei
riferimenti.

 Il riferimento dei meridiani e dei paralleli

Il riferimento di ogni meridiano è il meridiano passante per Londra (GreenWich).
Il riferimento di ogni parallelo è il parallelo massimo, cioè l’Equatore.
Ogni meridiano si sviluppa dall’Equatore a uno dei due poli, l’arco che compie è
un quarto di angolo giro, quindi 90 gradi.
Ogni parallelo si sviluppa dal meridiano di GreenWich verso ovest o verso est,
l’arco che compie è mezzo angolo giro, quindi 180 gradi.

Le tre coordinate geografiche

Le coordinate geografiche sono tre: latitudine, longitudine e altitudine

La latitudine

La latitudine è la distanza in gradi rispetto all’equatore.
La latitudine è la distanza angolare lungo un meridiano rispetto all’equatore.
A nord dell’equatore si parla di latitudine nord, e a sud dell’equatore di latitudine
sud.

 La longitudine

La longitudine è la distanza in gradi dal meridiano di GreenWich (Londra).
La longitudine è la distanza angolare lungo un parallelo rispetto al meridiano di
GreenWich.
A est del meridiano di GreenWich si parla di longitudine est, e a ovest del
meridiano di GreenWich di longitudine ovest.

La altitudine

La altitudine è la distanza in metri rispetto alla superficie del mare, o come
abbiamo appena imparato rispetto alla superficie equipotenziale marina.

L’altitudine media di tutta la massa continentale del pianeta è di 840 metri sul livello del mare.

Se l’Everest ha la massima altitudine, la minima l’abbiamo nel Mar Morto: è forse per questo che Dante ha immaginato l’Inferno proprio lì ?

Geolocalizziamo un punto

Qualsiasi punto della superficie terrestre è definito dalla distanza in gradi
dall’equatore e dal meridiano di GreenWich.
Ad esempio la città di Milano ha le seguenti Coordinate 45°28′01″N 9°11′24″E
Milano stà a 45° a nord dell’equatore e a 9° ad est di Londra.

Definiamo i gradi di latitudine e longitudine

I gradi di latitudine e longitudine sono definiti dalla verticale che passa per un
punto sulla superficie terrestre e perpendicolarmente scende verso il centro della
Terra.
La verticale usata dai cartografi nel graduare la latitudine e la longitudine è la
verticale geodetica, cioè la verticale perpendicolare all’elissode.

Quanto misura un grado di longitudine

La longitudine misura la distanza tra due meridiani.
La distanza tra due meridiani è massima all’equatore e minima ai poli.
Un grado di longitudine lungo l’equatore misura 111,1 km.
Un grado di longitudine al polo misura zero.
Un grado di longitudine a Roma misura circa 82 km, a Milano circa 78 km.

Quanto misura un grado di latitudine

La latitudine misura la distanza tra due paralleli
La distanza tra due paralleli è sempre uguale sia in prossimità dell’equatore che
dei poli.
Un grado di latitudine misura sempre 111,3 km.
Tra un parallelo e l’altro ci sono 15 gradi, quindi 1665 km

La precisione delle coordinate geografiche

Abbiamo visto che un grado misura 111 km, ma se voglio essere più preciso
posso scomporre il grado in minuti, cioè un sessantesimo di grado, oppure in
secondi cioè un 3.600esimo di grado.
Es Milano si trova esattamente 45°28′01″N 9°11′24″E.