La codominanza dei gruppi sanguigni è una modalità di ereditarietà dei caratteri.

Nella codominanza compaiono contemporaneamente il carattere materno e il carattere materno nel figlio.

Esistono 5 gruppi sanguigni: ZERO, A, B e AB.

Il gruppo ZERO è un glicano formato da N-acetilglucosammina e galattosio adeso sulla superficie della membrana cellulare.

Se al glicano si aggiunge una molecola di galattosioaminoacile otteniamo il gruppo A.

Se al glicano si aggiunge una molecola di galattosio otteniamo il gruppo B.

Se la madre è portatrice del gruppo A e il padre del gruppo B (o viceversa), può succedere che il figlio abbia sia il gruppo A che il gruppo B nel suo sangue, e quindi il figlio avrà il gruppo AB.

Legge della co-dominanza

Nella codominanza il fenotipo manifesta entrambi gli alleli di partenza: per cui esistono persone che possono avere contemporaneamente i gruppi A e B o rosso e nero come nel disegno

Il calcolo è apparentemente complesso, in realtà si costruisce un quadrato di Punnet per ogni allele:

11223344
0 0A0B0AB
1000000A000B000A0B
1000000A000B000A0B
2AA0A0AAA0ABA0AAAB
2000000A000B000A0B
3BB0B0BAB0BBB0BABB
3000000A000B000A0B
4AA0A0AAA0ABA0AAAB
4BB0B0BAB0BBB0BABB
gruppi sanguigni fase 1

Nella 2° fase si eliminano i doppioni:

11223344
0 0A0B0AB
10000A000B000A0B
10
2AA0AAA0ABA0AAAB
2000000B000A0B
3BB0BAB0BBB0BABB
30000A000A0B
4AA0AAA0ABA0AAAB
4BB0BAB0BBB0BB
gruppi sanguigni fase 2

Si eliminano gli zero in eccesso e finalmente si mettono assieme:

gruppi sanguigni

così capiterà che una madre AB (4° riga) genererà figli A o B con un padre ZERO, figli A o B o AB con un padre A, ecc…

La distribuzione dei gruppi sanguigni nel mondo

Il gruppo sanguigno più diffuso è lo 0+ interessa il 39% delle persone, e il meno diffuso è AB- interessa solo lo 0,40% della popolazione mondiale, anche in Italia il più presente è lo 0+, mentre in Europa  il gruppo A.